Bitterbrush, di Emelie Mahdavian

0

“Bitterbrush” è un documentario diretto da Emelie Mahdavian, presentato al Trento Film Festival nel 2023, che segue Hollyn Patterson e Colie Moline, due cowgirls, durante la loro ultima estate pascolando il bestiame nel remoto Idaho.

Bitterbrush è un nome che evoca l’aridità, la solitudine e la tenacia. Questo coinvolgente documentario, diretto da Emelie Mahdavian, ci trasporta nelle vaste distese del Idaho, dove due coraggiose cowgirls, Hollyn Patterson e Colie Moline, affrontano l’ultima estate pascolando il bestiame.

La regista ci conduce attraverso un paesaggio sperduto e immenso, dove la natura selvaggia si fonde con le speranze e i sogni di queste donne. Hollyn e Colie, completamente isolate, trascorrono le loro giornate in compagnia solo dei loro cani, affrontando il tempo inclemente e le condizioni di lavoro pericolose. La loro forza e resilienza emergono mentre si riflettono sul futuro e sulle sfide che li attendono.

La fotografia di “Bitterbrush” è un trionfo visivo. Girato con una Canon C500 Mark II e uno stile “Cooke Look”, il film cattura la bellezza cruda e la vastità del paesaggio montano. Le immagini sono suggestive e toccanti, trasmettendo la solitudine e l’immensità di un territorio incontaminato.

La regista Emelie Mahdavian riesce a farci sentire la solitudine delle pianure, l’odore della terra e la forza del vento. Le protagoniste Hollyn e Colie diventano simboli di indipendenza e coraggio, mentre lottano per sopravvivere e trovare il loro posto nel mondo.

Bitterbrush di Emelie Mahdavian

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here