Everest Green

0

Everest Green”, diretto da Jean-Michel Jorda, è un documentario che ci conduce in un viaggio avventuroso e al contempo sconcertante.

Attraverso gli occhi dell’avventuriero regista e della sensibile fotografia di Robi Pogorzelski, il film ci svela una realtà ambientale e umana tragica, celata dietro l’epica avventura dell’Everest.

La spedizione biologica “Everest Green“, avvenuta nella primavera del 2017, coinvolge 10 guide sherpa che si sono impegnate a ripulire le pendici dell’Everest dai rifiuti. Si tratta non solo di un “viaggio verso l’alto”, ma anche di un “viaggio verso la consapevolezza”.

A 8848 metri sul livello del mare, inizia la lotta contro la spazzatura abbandonata da scalatori e visitatori. E questa lotta non si ferma lassù: si estende fino alle discariche a cielo aperto di Kathmandu, la città più inquinata del pianeta.

“Everest Green” ci mostra la forza e la follia di coloro che si dedicano a un Everest a rifiuti zero. Il documentario ci spinge a riflettere sulla nostra responsabilità nei confronti dell’ambiente e ci ricorda che ogni passo verso la sostenibilità conta.

La pellicola è una sorta di grido di allarme, un appello alla consapevolezza. Un viaggio che va oltre le vette e ci porta a guardare in profondità, verso la nostra responsabilità verso il pianeta.

Everest Green

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here